giovedì 18 aprile 2013

PRESIDENTIKIT

Alla ricerca del nuovo Presidente della Repubblica fra realtà e fantasie


satira,opinioni,attualità,elezione presidente della repubblica,bersani,berlusconi,marini,


satira,opinioni,attualità,elezione presidente della repubblica,bersani,berlusconi,marini,


satira,opinioni,attualità,elezione presidente della repubblica,bersani,berlusconi,marini


satira,opinioni,attualità,elezione presidente della repubblica,bersani,berlusconi,marini


satira,opinioni,attualità,elezione presidente della repubblica,bersani,berlusconi,marini


satira,opinioni,attualità,elezione presidente della repubblica,bersani,berlusconi,marini


 


satira,opinioni,attualità,elezione presidente della repubblica,bersani,berlusconi,marini


satira,opinioni,attualità,elezione presidente della repubblica,bersani,berlusconi,marini


satira,opinioni,attualità,elezione presidente della repubblica,bersani,berlusconi,marini


 


 


 


 

44 commenti:

  1. Rido!! E ci è rimasto solo questo da fare ormai :)

    RispondiElimina
  2. Ahahah :-)))
    Il ritocchino della scheda è il massimo!
    Facciamoci una risata, va!
    Ciao amico Robi!

    RispondiElimina
  3. No dai...'sta cosa di Marini fa molto più ridere del mio post. Bè, certo...è molto meno drammatico.

    RispondiElimina
  4. Guarda, io sono scioccata da quello che ha combinato Bersani con i degni compari Francheschini e Letta ecc ecc. Menomale i giovani del partito. E menomale anche Renzi. Per quanto mi sta antipatico Renzi, Bersani ogni tanto riesce a fare qualcosa di veramente così inspiegabilmente senza senso da farmi dire che magari è Renzi che ha ragione.
    Pensare che il Bersani post elezioni mi piaceva...ieri sera ha rovinato tutto e davvero, razionalmente, avendo anche un partito praticamente contro, non capisco perché l'abbia fatto.
    Ora mi auguro che non si passi dal superdemocristiano Marini a D'Alema o a chi per lui.
    Domani vedremo.

    RispondiElimina
  5. Tu Robi non pensi che arrivati a questo punto e visto i voti che hanno dato 'sti quattro burattini, sia neglio fare la conta come quando da ragazzini si giocava a nascondarella: "anchi 'ngho tre galline e tre cappo'......e tocchrebbe precisamente a teeee..."?
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  6. Che delusione, Robi, che delusione!

    RispondiElimina
  7. a cena, ho spiegato il tuo post a mia moglie, con la battuta finale del mento sul piatto e ci siamo fatti una bella risata insieme.

    Anche dal parlamento le stanno inventando tutte per farci cadere la testa sul piatto...

    Ciao Layle, buona serata. robi

    RispondiElimina
  8. tranquilla Fru, a questo punto se non è stata una furbata (da escludere perchè sono molto più pratici in cazzate autolesionistiche) avranno almeno capito che i vari D'Alema e Amato sono irrimediabilmente fuori corsa e casomai si accorgessero che, a detta di molti, hanno un fuoriclasse (Rodotà) a disposizione, potrebbero dirottare la loro attenzione su Prodi, ignorando le aspirazioni italiane di un personaggio al di sopra di ogni sospetto.

    Ciao, buona serata. robi

    RispondiElimina
  9. caro Aldo,
    oppure un bel sorteggio fra le dieci donne più belle d'Italia, almeno scateniamo le nostre fantasie residue...

    Ciao Aldissimo, buona serata e sogni d'oro. robi

    RispondiElimina
  10. che delusione se fosse finita così, non per la persona Marini, ma per la compattezza a votarlo dai sudditi della libertà, sempre in agguato con le loro trappole.
    Sii ancora fiduciosa, poi tiriamo le somme e presentiamo il nostro piccolo conto.

    Ho letto il tuo intenso post, ma non voluto innestare la sensibilità e commentarlo per non bloccare la mia aggressività verso l'evento del giorno.

    A domani. Sogni d'oro, sempre se prima non vai in discoteca. robi

    RispondiElimina
  11. speriamo che sorridere ci porti fortuna.
    Ciao. robi

    RispondiElimina
  12. l'importante è che non sia il Massimo...D'Alema...!
    Ciao Marissima. Bacio della buonanotte.

    RispondiElimina
  13. E nel frattempo oggi un altro imprenditore si è suicidato...

    Questi quassù sono solamente una manica di BUFFONI!!

    RispondiElimina
  14. Diciamo che io sottoscrivo il tuo ultimo appello alle dimnissioni generali.

    Non ci sono parole, guarda. Solo disgusto.

    Abbraccio solidale.

    RispondiElimina
  15. Sono d'accordo con Maris: a casa tutti quanti. A questo punto ci governiamo meglio da soli, e ora chiamatemela follia...
    Buon w.e.
    Dolphin incazzato nero

    RispondiElimina
  16. Se avessi dieci anni, come quando li avevo, spaccherei tutto con precisi lanci con la fionda.
    In quanto al partito...siamo nella cacca fino al collo, e nessuno che inviti Bersani a recitare: "De profundis clamavi ad te domine, domine exaudi vocem meam".
    Ciao robi, buon fine settimana (piove, governo mancante ladro!).
    haffner

    RispondiElimina
  17. Verd'anima20 aprile 2013 15:00

    amarezza... e sabbie mobili tutt'intorno...
    Meno male che, almeno c'è il sole a dare speranza al cuore...
    Un abbraccio per due!

    RispondiElimina
  18. visto che la mia indignazione l'ho sfogata nel mio ultimo post, tanto per sorridere un pò oggi che sono di pessimo umore ti dico.... che sono molto dispiacuto per "schede bianche"....

    RispondiElimina
  19. Napolitano sarà ancora Presidente... e ora come la mettiamo con il cavaliere?

    Ci darà una spinta per buttarci giù anche dalla zattera?

    RispondiElimina
  20. carissimi Maris, last-dolphin, haffner, Vard'anima, Erik, Nadia,

    avrei voluto proseguire i miei aggiornamenti (quasi live) del post sull'elezione del Presidente della Repubblica, ma le "trame" sempre più deludenti delle votazioni mi hanno bloccato sia la fantasia che la volontà.
    Vi ringrazio per i commenti e mi scuso per la risposta cumulativa.
    A presto ed un caro saluto a tutti. robi

    RispondiElimina
  21. Sarebbe cosa buona e giusta , ma come ben si sa i cani non mollano facilmente l'osso! :)

    Un caro saluto a te che mi leggi sempre nonostante ci sia mooolto di rado!
    A presto

    RispondiElimina
  22. Robi. In effetti non c'è niente da ridere su quanto è successo ieri. Guarda sono così arrabbiata e delusa che potrei strozzare qualcuno. Tutti.
    L'immagine che secondo me rende alla grande gli umori di questi giorni è quella della Finocchiaro che, nella notte di Marini, mentre tutti urlavano di non votarlo, dice che non sa che cosa sia la base e che cosa voglia. Ma ci rendiamo conto??? Ma ci rendiamo conto che più della metà del più grande partito di sinistra (che si professa tale per meglio dire) preferisce Berlusconi a Rodotà? Ma scherziamo?
    Prodi non è che mi faceva impazzire, ma almeno non c'entrava niente il PDL. Mi sembrava già una mezza vittoria.
    Niente. È meglio che sto zitta guarda.
    Respirare.
    Devo disintossicarmi da tutta la politica, deludente, di questi giorni.
    Ciao Robi!

    RispondiElimina
  23. cara munira,
    ...e quei pochi che mollano l'osso non sono mai i peggiori.

    Senza invadere, passo sempre volentieri a scoprire le novità nei blog degli Amici ed il tuo ritorno è stato una gradita novità.

    Un caro saluto. robi

    RispondiElimina
  24. cara Fru,
    sono certo che quando decodificheremo meglio lo squallore di questi giorni la delusione sarà ancora più grande. Come te, stavo accettando Prodi sia come salvezza di un'apparente concordia che per presa di distanza dai farabutti che occuperanno di nuovo la Nazione, dopo averla devastata.
    Domani sentiremo le condizioni e le scelte immediate di Napolitano e capiremo cosa ci aspetta prima delle nuove elezioni che saranno monche del partito che avrebbe dovuto traghettarci verso la salvezza.
    Tenterò anch'io di disintossicarmi da tanta delusione che mi ha stroncato ogni volontà di reazione.
    Ciao Fru. robi

    RispondiElimina
  25. Ciao Robi, ho trovato questa notizia... sarà vero e cosa ne pensi?

    http://infosannio.wordpress.com/2013/04/20/l8-maggio-nasce-il-nuovo-partito-con-barca-vendola-ingroia-i-grillini-dialoganti-e-quel-che-resta-di-sinistra-piddina/

    RispondiElimina
  26. ciao Nadia,
    sicuramente, dopo la squallore di ieri, non tutti ci stanno a celebrare il funerale della sinistra ed i tentativi di rinnovamento si stanno già fantasiosamente evidenziando.
    Io penso che sarò molto accorto nel valutare ogni mossa prima di riaffidare le mie speranze a qualcuno.
    Al momento, anche se forse non è giusto, l'unica cosa che mi sento di dire è: "francamente me ne infischio", così faccio riposare la rabbia.

    Ti auguro la buonanotte. robi

    RispondiElimina
  27. Passo a lasciarti un abbraccio, Robi.
    Non ho molto da dire, solo che forse un pizzico di amicizia sincera, senza secondi fini, seppur virtuale, può ancora scaldare un pò il cuore...vero?
    E allora, ripeto: un abbraccio, amico mio.

    RispondiElimina
  28. Grazie del tuo apprezzamento.Hai visto che figure penose hanno fatto tutti? Questo è un paese serio? Ancora oggi mi sento ribadire che il più grande statista è il caimano che si candiderà tra un anno a presidente dellA repubblica,però di quella delle banane.
    Corinina

    RispondiElimina
  29. cara Maris,
    da linguaggio di battaglia navale ti rispondo: "colpito e riemerso" perchè hai centrato un sommergibile e lo fai ritornare in superficie, dopo un paio di giorni di immersione, per prendere il tuo importante abbraccio.
    Grazie di cuore, scaldato!
    Anche il mio abbraccio è già in viaggio. robi

    RispondiElimina
  30. non riesco più ad immaginare quale possa essere la soluzione per farci uscire da questo maledetto incubo. Quelli che dovevano scomparire dalla scena politica, per aver portato il Paese alla disperazione, se la stanno godendo per la scomparsa di quelli che avrebbero dovuto salvarci.
    Quelli che vogliono cacciare tutti stanno giocando a fare i parlamentari, senza esporsi se non per urlare i loro no a tutto e a tutti.
    Sono sempre più convinto che da non seri quali siamo e continueremo ad essere, l'unico Presidente della Repubblica, dopo questa forzatura a Napolitano, adatto a rappresentare questa Italia di merda, sia colui che di merda ci ha già sommerso e ne ha già pronte altre dosi inimmaginabili.

    Perdona la scivolata di stile. Ciao Corinina. robi

    RispondiElimina
  31. Poichè "quelli" mai si dimetteranno, credo che sia molto meglio che ci dimettiamo noi, popolo italiano...
    Grazie Robi, per le gentili parole lasciate nel mio blog, e per avermi dato l'occasione dopo qualche anno di rileggerti.

    RispondiElimina
  32. ciao Cri,
    le continue delusioni provocate in questi ultimi anni dai governi ed in particolare dagli italiani che li hanno sostenuti, mi hanno già fatto pensare più volte alle dimissioni da questo assurdo Paese (che tuttavia continuo a scrivere in maiuscolo per speranze inconscie).

    Grazie a te per la visita e per il permesso (che mi sono preso...) di inserirti fra gli Amici.
    A presto. robi

    RispondiElimina
  33. E se creiamo lo stato di APOLIDE???

    una sorta di san marino misto al vaticano e occupiamo il suolo italiano???

    (e ho fatto pure la rima...)

    RispondiElimina
  34. ciao Erik,
    conoscendoli, ci "enclavano" pure lì...
    robi

    RispondiElimina
  35. Sento di aver poco da dire...ma credo mi passera' .

    Con la politica invece c'è sempre tanto da dire ! :)

    a presto

    RispondiElimina
  36. Tu chiamala se vuoi considerazione, io je dico d'annassene subito da lì e a nun ritorna' più.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  37. cara munira,
    ti assicuro che passerà perchè la voglia di dire, dopo i momenti di incertezza, è sempre in agguato.

    Con la politica mi si è afflosciata la voglia di dire..., ma credo che passerà.

    Ciao. robi

    RispondiElimina
  38. caro Aldo,
    io la chiamerei buona idea (la tua), ma questi hanno lo stacco impossibile , sono degli attak viventi.

    Ciao Aldissimo. robi

    RispondiElimina
  39. Verd'anima24 aprile 2013 12:01

    leggo che con la politica ti si è afflosciata la voglia di dire... ma tu hai tanto altro da dire e da "immaginare" anche su altri argomenti!!
    Non lasciarci orfani di te! Abbraccione di incoraggiamento per farti tornare la voglia ;-)

    RispondiElimina
  40. Concordo al 2000%
    c'è tanto altro da discutere e sorridere...

    RispondiElimina
  41. Caro Robi, la delusione è tanta. L'amarezza anche. Ma più di tutto è la rabbia, profonda e violenta che agita i miei pensieri in questi giorni. Dovrei scrivere per il blog e anche per Operaincerta ma faccio fatica a proporre una riflessione accettabile. Dopo poche righe, la violenza che ho dentro si trasmette alle dita sulla tastiera, esce fuori a suon di parole che.... non potrebbero mai essere pubblicate.

    Ciao Robi, buona giornata.

    RispondiElimina
  42. cara Gemellina,
    arrivi sempre puntuale a leccare le ferite! Dopo anni di rabbia, fastidiosità e speranze, i recenti avvenimenti politici mi hanno fatto crollare la voglia di partecipazione. Il mio scoraggiamento è tanto e tale... (citazione!!!) che anche "immaginare" stanca (quasi citazione!!!).
    Mi sto curando con le canzoni di Dolcenera e ritorno sovente sulla sua frase "e ti viene da prendere un treno, andare affanculo e lasciare tutto com'è..." che la dice tutta su certi momenti della vita (seppure sia straordinaria...).
    Grazie per il "pronto soccorso".
    Ti abbraccio "illimitatamente" (senza canone...) robi

    RispondiElimina
  43. per Erik,

    grazie infinite anche per la tua percentuale incoraggiante!
    Un caro saluto. robi

    RispondiElimina
  44. ciao Carlè,
    e come potrei non capirti se è esattamente ciò che sto vivendo in questo scoraggiante momento della politica più pietosa della nostra storia.
    Occorre respirare un attimo per tentare di disintossicarci.

    L'Europa l'hai già sistemata per bene sull'ultima "operaincerta", per la prossima (se si placa un pò di rabbia) sai già chi devi sistemare!

    Buona giornata anche a te. robi

    RispondiElimina