sabato 25 maggio 2013

L'incompreso...

satira,attualità,berlusconi,processo diritti tv mediaset,evasione fiscale da premier,"motivazioni surreali",

12 commenti:

  1. Poverino........!

    Buon WE, Robi.
    Nadia

    RispondiElimina
  2. vorrei essergli vicino.....se facessi il secondino!

    Buon WE marino dal gelo di Torino. robi

    RispondiElimina
  3. Macché WE marino... qui sta grandinando e fa freddo. Pensa che ieri ero al mare a farmi accarezzare dal libeccio, sotto un sole abbronzante.
    Immagino il tempo al nord.

    RispondiElimina
  4. cara Nadia,
    preparati a leggere la frase più originale degli ultimi 150 anni: "non sono più le stagioni di una volta!"

    Libeccio buongustaio....
    Ciao. robi

    RispondiElimina
  5. Tutto è surreale ciò che lo riguarda ! Mentre dichiarava la lotta all'evasione ,lui ne era il più grande esponente.
    Buona domenica
    Corinina

    RispondiElimina
  6. ma secondo lui e tutti i suoi tirapiedi, tutte le prove documentate e quelle archiviate per prescrizione nel corso di venti anni sono solo invenzioni e accanimento giudiziario delle toghe rosse!
    In qualsiasi altra Nazione sarebbe già sparito dalla circolazione da 19 anni e 11 mesi. Qui da noi, stanno discutendo se considerarlo ineleggibile o farlo Presidente della Repubblica!

    Buona domenica anche a te. robi

    RispondiElimina
  7. Verd'anima25 maggio 2013 21:15

    che surreali questi giudici cattivi! e quant'è innocente quest'omino nero!!

    Grr... oggi sono sul nervoso andante... non è che immagineresti la mia mano nel'intento di tagliare quella fune e tutte le "funi" che costringono il nostro paese?

    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  8. Quel lenzuolo annodato anziché farlo evadere dovrebbe strozzarlo, questo è il mio sogno. Così sarà? Non lo so, però se deve andare in galera sarà soddisfazione di molti di noi sapere che lo mandano all'Asinara col 41 bis, in mezzo ai suoi amici.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  9. cara Verd'anima,
    quella delle toghe rosse che lo perseguitano è una barzelletta che racconta da vent'anni e che fa ridere solo quelli che ridono al suo comando. Se si rendesse conto solo per un attimo di tutto lo schifo che ha generato nel nostro Paese andrebbe a nascondersi per sempre da tutto e da tutti.

    In quella fune che bisognerebbe assolutamente tagliare per tentare di rinascere ci sono ancora 9 milioni di fili sempre disponibili a sostenere la sua beffarda immoralità verso il Paese.

    Puoi abbandonare i tuoi nervi tesi pensando alla maglia rosa siciliana di Vincenzo Nibali che oggi ha fatto emozionare tutto il mondo amante del ciclismo.

    Buona domenica, sicuramente non gelida come la nostra. robi

    RispondiElimina
  10. caro Aldo,
    io mi limiterei a presentargli i dati nazionali di quanti vorrebbero vederlo sparire dalla faccia della terra e poi scelga lui l'interpretazione della sua presenza nel Paese.

    Nel frattempo, per noi, la punizione continua!

    Buona domenica Aldissimo. robi

    RispondiElimina
  11. ottima interpretazione della realtà

    RispondiElimina